Enkey Magazine
Sito di informazione tecnologica

Il cinema in realtà virtuale apre a Milano

Una nuova sala VR al Museo Nazionale Scienza e Tecnologia

Il Museo Nazionale Scienza e Tecnologia di Milano aveva già ospitato in passato un cinema, ma questa volta apre la prima sala in realtà virtuale. Chiunque potrà vivere delle incredibili esperienze immersive. Il museo non poteva non dare uno spazio a questa tecnologia sempre più importante, un modo per dare anche modo ai diversi progetti in VR di realizzarsi.

Cinema in realtà virtuale

Il Museo Nazionale Scienza e Tecnologia di Milano aveva già ospitato in passato un cinema, ma questa volta apre la prima sala in realtà virtuale. Chiunque potrà vivere delle incredibili esperienze immersive. Il museo non poteva non dare uno spazio a questa tecnologia sempre più importante, un modo per dare anche modo ai diversi progetti in VR di realizzarsi.

VR Cinema: la sala in realtà virtuale del museo milanese

Si chiama semplicemente VR Cinema la sala in realtà virtuale che è stata installata all’interno del Museo Nazionale Scienza e Tecnologia di Milano.

Cinema in realtà virtuale
Apre VR Cinema, all’interno del Museo Nazionale Scienza e Tecnologia di Milano

I filmati che verranno riprodotti saranno sempre inerenti alle materie trattate dal Museo. Si parlerà, quindi, di scienza e tecnologia. Piccoli cortometraggi, avventure speciali, esperienze immersive uniche. Questo è ciò che vedranno e vivranno gli spettatori.

La sala è nata da una collaborazione tra il museo e la RAI. Al momento gli spettacoli verranno organizzati solamente nei weekend, con un calendario e un cartellone in continuo aggiornamento. Il museo crede molto in questa iniziativa e non ha dubbi riguardo al fatto che in futuro gli spettacoli saranno incrementati.

Dal museo al cinema

Il museo non è nuovo a queste iniziative. Non è, infatti, la prima volta che il Museo Nazionale di Scienza e Tecnologia aggiunge una sala alle sue esposizioni. Tuttavia, questa è la prima volta in assoluto che ospita un cinema in realtà virtuale.

Quello appena passato è stato il secondo weekend di programmazione. Al momento il museo richiede la prenotazione obbligatoria per accedere agli spettacoli, nonostante non vi sia alcun costo aggiuntivo. Gli spettacoli del cinema in realtà virtuale, infatti, sono inclusi nel biglietto del museo.

Inoltre, in sala è sempre presente un animatore del museo che, oltre a darci tutte le informazioni che vogliamo, fornirà anche supporto tecnico laddove dovesse servire.

Cinema in realtà virtuale: gli spettacoli

Come abbiamo detto tutti gli spettacoli presentati sono legati da un filo comune: tutti hanno come focus la scienza, come è ovvio che sia, essendo il cinema ospitato dal museo della scienza.

Cinema in realtà virtuale
Tre sono i titolo attualmente disponibili: Being an Astronaut, Vulcano – La vita che dorme e Happy Birthday

Al momento sono previsti solamente tre titoli, ma prossimamente ne verranno senza dubbio presentati altri.

Il primo titolo è Being an Astronaut, che ci porta a vestire i panni di un’astronauta. Il cortometraggio dura circa 30 minuti, ma è diviso in due parti da una quindicina di minuti ciascuna.

Il cortometraggio in questione ha un primato molto importante: si tratta della prima pellicola girata al di fuori del pianeta Terra. Essa, infatti, ritrae il viaggio degli astronauti Thomas Pesquet e Peggy Whitson verso la Stazione Spaziale Internazionale.

Il secondo film presentato in esclusiva per l’apertura del cinema in realtà virtuale di Milano è Vulcano – La Vita che Dorme. L’esperienza unica di questo cortometraggio di 10 minuti, diretto da Omar Rashid, ci porta a vivere in prima persona il risveglio del vulcano islandese del monte Fagradalsfjall.

Infine, un corto dal titolo Happy Birthday, un toccante viaggio nelle vite dei cosiddetti hikikomori, quelle persone che, oppresse dall’ansia della vita sociale, decidono di vivere rinchiusi nelle proprie stanze.

Al cinema in realtà virtuale con i visori Pico G2

La sala del cinema in realtà virtuale del Museo Nazionale Scienza e Tecnologia di Milano è dotata di visori Pico G2, di Pico Interactive.

Anche se si tratta di un visore per la realtà virtuale poco conosciuto è, in realtà, tra i migliori standalone in circolazione. Un visore si definisce standalone quando non ha bisogno di sensori esterni o di un pc, ma riesce a funzionare in completa autonomia.

Grazie a questi visori sarà possibile immergersi nelle esperienze proposte dal cinema senza nessun disturbo, per un’esperienza immersiva totale.

Lascia una risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.