Enkey Magazine
Sito di informazione tecnologica

House Party: social degli amici online

Le chiamate di gruppo non sono state mai così divertenti come con House Party. Ideata dagli autori di Merkaat, è caratterizzata da un’interfaccia utente intuitiva e semplice da utilizzare oggi vediamo come funziona.

Lo staff Merkaat è stato il primo ad intuire le potenzialità dello streaming in diretta. Purtroppo però Twitter e Facebook potevano contare su una base di utenti maggiore. Per questo House Party è passata in sordina al momento della sua nascita. Adesso però c’è stato un vero e proprio boom. Vediamo perché e come funziona questa divertente app.

La storia

Ad inizio 2015 il futuro di Merkaat sembrava più brillante che mai nonostante dovesse competere con altre grandi piattaforme molto più famose.

L’app per le dirette streaming “autoprodotte” aveva conquistato immediatamente centinaia di migliaia di fan e utenti in giro per il mondo, diventando immediatamente un fenomeno virale.

Allo stesso tempo, però, ha mostrato a tutti le potenzialità de settore e spinto Twitter (tramite Periscope) e Facebook che il format dello streaming da cellulare poteva essere il futuro dei social networks.

Circa 18 mesi più tardi ecco che il panorama cambia e Merkaat chiude i battenti. Purtroppo l’app non ha mai raggiunto gli obiettivi che gli sviluppatori si erano prefissati. Nonostante ciò i creatori non si danno per vinti e continuano a lavorare sull’applicazione e sulle sue funzionalità.

Ecco che nel 2016 nasce Houseparty. Un’applicazione per videochiamate che ha come obiettivo quello di collegare in maniera più naturale gli utenti, anche se molto distanti.

Non sarà un compito semplice. Il settore dei servizi e app per videochiamate è già piuttosto affollato, con Skype, Apple FaceTime e Google Duo già presenti a contendersi milioni e milioni di utenti. Forse anche per questo l’applicazione vede passare qualche anno prima di diventare virale.

Che cos’è House Party

Si tratta di un servizio di videochat di gruppo che permette di fare videochiamate fino a otto persone contemporaneamente.

Può essere anche considerato un “social network sincrono”. La comunicazione tra gli utenti di una stessa “stanza” avviene in tempo reale, anche se è possibile usare House Party come una normale chat testuale di gruppo, al pari di WhatsApp o altri servizi simili.

house party room
House Party si struttura per stanze (rooms) a cui ogni utente invitato potrà accedere liberamente come e quando vuole.

House Party è disponibile per Android, iOS, macOS e Chrome (in questo caso ovviamente sotto forma di estensione) ed ha un’infrastruttura tecnica che viene proprio da Merkaat. In sostanza è una multipiattaforma, caratteristica che la rende unica.

Non solo. Quest’applicazione è immediata e semplice da usare, forse per questo in breve tempo ha conquistato generazioni diverse.

L’interfaccia a molti ricorda quella di Snapchat e c’è la possibilità di utilizzare emoji nel corso delle videochiamate. I servizi di call sono completamente gratuiti e possono durare ore senza essere interrotti.

Come Funziona House Party

Come abbiamo detto House Party è facile da usare perché è facile l’approccio all’applicazione stessa. Questo rappresenta sicuramente il suo maggiore punto di forza.

house party app
House Party è semplice e gratuita. Vi basterà scaricare la app ed iscrivervi.

Vi basteranno pochi secondi per avviare una videochiamata dopo aver scaricato e installato l’app su pc o smartphone.

Create un profilo con nome utente e password, iscrivendovi con la vostra mail e il gioco è fatto. Vi verrà richiesto anche il vostro numero di telefono per verificare la reale identità dell’utente e raggiungere gli amici che posseggono e utilizzano House Party.

Niente di nuovo sinora, ma adesso arriva il bello. Per far partire la chiamata di gruppo bisognerà creare una stanza ed invitare i partecipanti che potranno essere al massimo otto.

Ogni utente ha tuttavia la possibilità di prendere parte a un numero illimitato di chat e passare da una videochiamata all’altra semplicemente scorrendo con il dito da un lato all’altro dello schermo per trovare la stanza che sta cercando.

App per aperitivi a distanza

Ricapitolando, HouseParty non è un’applicazione per riunioni di lavoro o lezioni scolastiche. Punta tutto sul tempo libero.

L’idea è quella di creare private rooms in cui potersi divertire con gli amici a distanza. Una sorta di posto virtuale in cui potersi incontrare come se fossimo al bar a fare l’aperitivo con gli amici.

La sua carta vincente infatti è il suo approccio easy-going alle chiacchierate. Infatti, un’altra delle cose che potrete fare con House Party è aggiungervi alle conversazioni degli amici senza permesso. In questo caso suonerete una sorta di campanello che avvertirà con una notifica i contatti della stanza che state per entrare.

Insomma, potrete passare da un aperitivo virtuale in famiglia ad uno con gli amici con un semplice swipe, magari anche intrattenendo sessioni di gaming con i vostri contatti.

This post is also available in: English

Lascia una risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.