Enkey Magazine
Sito di informazione tecnologica

Milano Games Week: videogiochi ed e-sport

Milano Games Week

Dal 27 al 29 Settembre si è svolta, alla fiera di Milano, l’edizione 2019 della Milano Games Week. Una settimana ricca di eventi tra i padiglioni della fiera, dove hanno sfilato i cosplay di moltissimi personaggi ludici, alcuni tra i giocatori più forti si sono sfidati nel corso degli e-sport e tutti gli appassionati si sono potuti immergere a pieno in mondi fantastici.

La Milan Games Week

Quella di quest’anno era la nona edizione della Milan Games Week, precedentemente conosciuta semplicemente come Games Week. Dal 2011 ad oggi la Milano Games Week è la più importante fiera videoludica italiana.

Milano Games Week
Milano Games Week

Ogni anno si tiene nei mesi autunnali nei padiglioni della FieraMilano e ogni anno i partecipanti crescono esponenzialmente. È dal 2014 che la fiera ha cambiato il proprio nome da Games Week a Milano Games Week, entrando nel circuito fieristico che vede coinvolte altre grandi città europee, come la Paris Games Week o la Madrid Games Week.

Edizione 2019 della Milano Games Week

Si è da poco conclusa questa nona edizione della Milano Games Week, la quale ha dato maggiore risalto ai giochi indie, alla sezione per famiglie, ai giochi retrò, all’arte, nonché ai cosplay e agli e-sport.

Avventurandosi nel padiglione dedicato alla famiglia vi era la possibilità di trovare numerosi intrattenimenti anche per i più piccoli con la collaborazione di Giochi Preziosi, Nerf, Smobi e Uno. Inoltre all’evento erano presenti gli psicologi dell’OPL (Ordine Psicologi della Lombardia), i quali, grazie a un ricco calendario, hanno parlato dei pro e i contro dell’uso dei videogiochi da parte dei più piccoli.

Nel padiglione dedicato all’arte, invece, si è presentato il nuovo libro e il primo catalogo degli artisti digitalisti e game artist italiani. Inoltre, erano esposte più di 50 opere digitali riprodotte su tela, per permettere a tutti di conoscere e apprezzare l’arte dei videogiochi.

I giochi

Come detto grande attenzione è stata data ai giochi retrò e ai giochi indie. Per quanto riguarda i primi, nel padiglione a loro dedicato, è stato possibile ripercorrere 50 anni di storia videoludica. Un percorso cronologico attraverso le console e i videogiochi più amati. Tra le console a cui è stato dato più rilievo vi erano l’Intellivision, che quest’anno compie 40 anni, e il Game Boy, che di candeline, invece, ne ha appena spente 30.

Milano Games Week
L’intellivision, una console di 40 anni

Per quanto riguarda i videogiochi indie, invece, si poteva trovare una grande selezione, a rimarcare il successo che stanno vivendo proprio in questo periodo.

I cosplay

Grandi protagonisti di questa Milano Games Week sono anche i numerosi cosplay che hanno sfilato nel corso delle giornate della fiera e hanno concesso incredibili foto con i propri fan. Alcuni tra i migliori cosplayer dello scenario italiano, ma anche internazionale, hanno sfoggiato le loro ultime creazioni, competendo per i premi in palio, tra cui miglior cosplay, miglior interpretazione, miglior accessorio, ecc.

Cosplay
I cosplay della Milan Games Week

Inoltre, condotto da Giorgia Cospaly, una delle più famose cosplayer italiane, vi era il Turbonerd, un gioco a quiz stile Chi vuol essere milionario? a tema, ovviamente, videogame.

Gli e-sport

Arriviamo, infine, a ciò che ha riscosso più successo nel corso di tutto l’evento. Sì, perché, il padiglione dedicato agli e-sport è stato letteralmente preso d’assalto, divenendo il re indiscusso di tutta la Milan Games Week.

Esport
L’arena per gli esport alla Fiera di Milano

L’arena allestita al padiglione 12 della Fiera Rho di Milano ha visto sfidarsi ESL Italia e PG Esport, che da sempre vivono una grande ma sana rivalità.

Ma indubbiamente il più grande successo della manifestazione è stato quello di League of Legends, seguito dal re indiscusso del videogioco mobile: Clash Royal. A salire sul palcoscenico è stato Daniele di Mauro, nickname: “Jizuke”, il primo challenger italiano nel panorama globale di League of Legends. Attorno a lui un capannello di influencer, creator e cosplayer.

Un grande successo, quindi, quello degli e-sport della nona edizione della Milano Games Week, cardine di tutto l’evento.

This post is also available in: English

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.