Windows 10 S: analisi approfondita del nuovo sistema operativo

Windows 10 S

Dopo diverse settimane di test e prove è stato finalmente possibile determinare quali siano le caratteristiche più interessanti relative a Windows 10 S. Ciò che è emerso immediatamente è che, in virtù proprio delle sue peculiarità, questo nuovo sistema operativo potrebbe essere più adatto ad un utilizzo potremmo dire “non specialistico” ma molto più basilare, a causa di alcune limitazioni abbastanza importanti che presenta.
Al di la di questo esteticamente si presenta molto simile a Windows 10 Home o Pro con ben poche differenze notate.
In ogni caso, andiamo ad analizzare nel dettaglio tutte le funzionalità e caratteristiche principali di questo nuovissimo sistema operativo.

Limitazioni e uso scolastico

Windows 10 S
Windows 10 S

Come già accennato Windows 10 S presenta delle limitazioni abbastanza importanti che non rendono possibile un utilizzo un po’ più specialistico nel senso più puro del termine. Con questo nuovo sistema operativo infatti non è possibile installare applicativi desktop tradizionali (i classici setup.exe per intenderci) che rimandano l’intero utilizzo di app e software allo Store di Windows.
Come detto questo rappresenta un limite abbastanza evidente anche se s’è da sottolineare che lo Store è ben fornito e contiene numerosissime risorse per un utilizzo abbastanza generale e non troppo specifico.
Tra gli aspetti positivi di questo sistema operativo, però, c’è da sottolineare la sua ottimizzazione per quanto riguarda l’uso all’interno delle scuole grazie ad alcune meccaniche specifiche che lo rendono davvero ideale per questo tipo di contesto.
Nello specifico già a partire dall’installazione o disinstallazione delle varie app e programmi si comprende quanto la volontà di Microsoft sia stata proprio quella di semplificare le procedure di utilizzo al fine di rendere il sistema quanto più semplice possibile anche per utenti con conoscenze medio/basse in ambito informatico.
Sono da dimenticare, infatti, processi di disinstallazione lunghi e tediosi ma è sufficiente fare Click con il tasto destro del mouse su un elemento e Disinstalla per eliminarlo definitivamente.
In più anche le tempistiche di acceso sono state ottimizzate per l’utilizzo scolastico rendendo così l’accesso molto più rapido e semplice. In particolare effettuando l’accesso al proprio account education per la prima volta sono necessari solo 15 secondi, mentre per le volte successive si parla di un’attesa che si aggira intorno ai 5 secondi.

Sicurezza e considerazioni

Uno dei punti “deboli”, per così dire, riguardanti Windows 10 S riguarda forse quella che è la sicurezza la quale è sicuramente sofisticata ma non impenetrabile. In realtà, analizzando attentamente quanto appena visto riguardo questo nuovo sistema operativo, verrebbe da dire che esso presenta tutte le caratteristiche giuste per risultare uno dei più sicuri.
Dopotutto proprio le limitazioni alle quali si faceva riferimento in precedenza lo rendono senza subbio molto più sicuro rispetto ad altri sistemi. Basta pensare che programmi situati nello Store e quindi controllati direttamente da Windows sono molto più sicuri rispetto a generici programmi scaricati online da fonti non sempre certificate.
Tuttavia non è tutto oro quel che luccica come ha potuto dimostrare Matthew Hickey un ricercatore specializzato nella sicurezza informatica. In particolare egli è riuscito letteralmente a “bucare” Windows 10 S sfruttando quello che è il software legacy che Microsoft ha deciso di integrare direttamente nello Store.Windows 10 S
Sfruttando delle macro in Word, infatti, il ricercatore è riuscito ad ottenere i permessi da amministratore i quali gli hanno garantito libero accesso al sistema bypassando tutti i sistemi di sicurezza.
Si tratta però di un caso davvero al limite in quanto, per condurre un attacco di questo tipo, c’è bisogno dell’accesso fisico al computer.

In conclusione: consigliato o no?

Dopo aver fatto un’analisi di quelle che sono le caratteristiche principali riguardanti Windows 10 S è lecito chiedersi se sia un sistema consigliato o meno.
Di sicuro c’è da dire che il sistema operativo, nonostante come visto presenti delle limitazioni, è davvero performante e rapido pensato per apparecchi del domani e con un buon margine di crescita ancora possibile. Il tutto infatti è rivisitato in chiave moderna per offrire un utilizzo molto più conforme con la tecnologia del nostro tempo.
In conclusione, quindi, Windows 10 S è consigliato assolutamente per tutti coloro che sfruttano il pc per un “utilizzo medio” che non comporti funzioni eccessivamente avanzate.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.